È di pochi giorni fa la notizia che qui a Padova si è ottenuta una grande vittoria per l’acqua bene comune (https://bit.ly/2BqzSrR), ma stamattina siamo venuti a conoscenza di un ulteriore avanzamento nella lotta all’inquinamento e allo spreco di plastica!
Infatti la CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) ha sottoscritto un protocollo d’intesa che porterà le università all’adozione di soluzioni per ridurre drasticamente il consumo di plastica.
Si prevede di dotare ogni università di distributori d’acqua e di fornire a ogni studente iscritto una borraccia in metallo. Oltre ad essere una grande svolta dal punto di vista ambientale, tale soluzione può incidere positivamente anche sulla salute degli studenti e delle studentesse. Infatti, un recente studio ha dimostrato che il 100% delle persone analizzate (8 persone di 8 paesi europei differenti, tra cui l’Italia) avevano in circolo nel loro corpo microparticelle di plastica i cui effetti sull’organismo sono ancora sconosciuti (https://bit.ly/2RAEu3A).

Non possiamo che essere felici di una svolta ecologica di questo tipo, poiché da anni ci battiamo per ridurre il consumo di plastica nel nostro Ateneo. L’introduzione della raccolta differenziata (https://bit.ly/2RBj5Ya), i monitoraggi sul consumo di bicchieri monouso nelle mense ESU (https://bit.ly/2HJrqJt) e la diffusione dei bicchieri ecocompatibili de “Il Sindacato degli Studenti”, da sempre usati durante i nostri eventi al posto di quelli usa e getta (https://bit.ly/2SlwU17), sono alcuni esempi del nostro impegno su questo tema.

La notizia rappresenta un nuovo grande passo in favore di un’Università libera dalla plastica , per questo come rappresentanti de “Il Sindacato degli Studenti” vogliamo aprire fin da subito un dialogo costruttivo con l’Ateneo!

Libertà è Partecipazione!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *